Chanel collezione primavera 2015 Reverie Parisienne

C’era una volta una fanciulla che girava per il centro commerciale immersa nei suoi innumerevoli casini mentali e senza badare troppo alle vetrine dei negozi. Finché vide qualcosa che le avrebbe cambiato la vita per sempre (ok, sto esagerando ma fa parte dello stile ironico-ampolloso!). Dopo aver visto quel manifesto, lei capì che nulla sarebbe stato più come prima se non avesse avuto LUI.

chanel-reverie-parisienne-make-up

Il LUI in questione non è certamente un uomo (tsk, che paragoni, certo che non è un uomo) ma è QUEL ROSSETTO. Quel delizioso e sofisticatissimo color lampone con DSCN0700una punta di viola. In seguito la fanciulla dopo una serie di ricerche scoprì che l’oggetto dei suoi desideri era il Rouge Allure Velvet numero 50 La Romanesque. Poteva rimanere lì, solo soletto in quella vetrina? Anche no. E qui comincia un’altra storia. La storia di amore ed odio con questo rossetto. Appena arrivata a casa, in pigiama e pantofole (una sexyness assurda) provo il rossetto pronta ad urlare al miracolo…..e invece scopro che su di me è semplicemente un rossetto FUCSIA. E basta. Niente color lampone, niente punta di viola. “Vabbé, saranno le luci del bagno, domani riprovo”, mi dico. Il giorno dopo, stessa cosa. Forse in una giornata nuvolosa risulta più scuro, ma con la luce del sole DSCN0730sulle mie labbra è proprio fucsia. Ok, vorrà dire che lo indosserò nei giorni nuvolosi! 😛 (foto accanto per vedere il colore su di me. Siete pregate di non guardare la mia faccia da pirla per di più struccata ma il colore del rossetto, grazie!). Purtroppo con questo rossetto ho capito che il colore finale dipende molto dalla pigmentazione delle labbra (pensavo che questa fosse una leggenda metropolitana, se un rossetto è di un certo colore è di quel colore e basta e invece no!!). Sospetto comunque che la modella abbia sulle labbra una matita sul viola sotto il rossetto (della serie “troviamo mille scuse per auto-convincerci che non ho le labbra sfigate”! :P). Detto questo, la durata è strepitosa!! Ha resistito a due pranzi abbastanza cicciosi, alla fine dei quali il colore non era più pieno ovviamente ma le labbra risultavano ancora tinte. E poi, cosa fondamentale: io non tollero molto i rossetti, nel senso che se sono idratanti non miWP_20150210_054 durano una cippa, e se durano mi seccano tantissimo le labbra e dopo un po’ mi esaspero e li tolgo. Lo so, sono una rompiscatole. Questo è fantastico, perché pur essendo matte scorre benissimo sulle labbra (faccio comunque uno scrub e le idrato prima) e una passata basta per avere un colore pieno. Io lo sento più confortevole dei rossetti Mac, le labbra “tirano” di meno. Ovviamente ehm…costa di più di un rossetto Mac, 30€ contro 19€. Conclusione: vi consiglio tantissimo i rossetti di questa linea, soprattutto se amate i matte ma non sopportate la secchezza sulle labbra, questi si sopportano benissimo!

Ma secondo voi, da palettomane-caso ormai perso come sono, potevo lasciare in vetrina anche la palette? Certo che no! 😛 Però, mentre per il rossetto mi ero buttata a capofitto nell’acquisto e poi il colore è stato (su di me, ribadisco, magari su labbra con un’altra pigmentazione l’effetto è uguale a quello della modella) una mezza delusione, con la palette è stato il contrario. Non ero molto convinta. Temptalia (che è tipo la mia Bibbia) le aveva dato voto B dicendo che avrebbe voluto che i colori fossero più pigmentati per il prezzo che ha (51€ da Sephora). E spesso in passato ho letto recensioni non molto entusiastiche sugli DSCN0683ombretti cotti di Chanel. Pare però che di recente abbiano riformulato la composizione degli ombretti….e allora avendo queste informazioni contrastanti entrai in una profonda confusione esistenziale. Unita alla fase che adotto sempre ogni volta che punto una palette, quella del corteggiamento. No, niente cioccolatini e fiori, semplicemente passo da una profumeria e la osservo. Poi un altro giorno entro e provo i colori sulle mani. Poi leggo millecinquecento recensioni su internet. Poi vado a letto e penso a lei (livello di follia al mille per mille! :P). Infine, quando mi accorgo che ci sto pensando davvero troppo e mo’ basta, vado e la compro. Sono poco romantica lo so, ma finora nessuna delle mie amanti si è mai lamentata! 😛 Al primo make-up, con il bellissimo color corallo (primo da sinistra nella foto sotto) nell’angolo interno, il verde oliva (secondo da destra) fino a metà palpebra e il marrone (primo da destra) nell’angolo esterno, sono rimasta molto soddisfatta. Certo, non aspettatevi la pigmentazione degli ombretti di Urban Decay o Nabla, che scrivono subito appena WP_20150210_013appoggiate il pennello sulla palpebra, ma con due passate (tre per il color corallo e per il bianco perlato che essendo chiari si vedono meno) si ottiene un’ottima copertura. Sono davvero dei colori primaverili, bellissimi e luminosi. La texture è satinata e la durata è davvero ottima con un primer sotto. E poi, vogliamo parlare del packaging? Lo so che spesso si paga più che altro quello quando si tratta dei brands di lusso, ma vabbé che ci volete fare, a me basta ammirare anche solo il packaging per avere gli occhi a cuoricino!! 😛 Linee eleganti, essenziali, con quel astuccino di velluto che è proprio una meraviglia. Non c’è niente da fare, Chanel ti conquista ancora prima di vedere gli ombretti e anche se ogni anno escono mille nuovi brands, per me Chanel sarà sempre la quintessenza dell’eleganza. E così, con un sospiro innamorato, concludo questo post. Spero che vi sia utile, mi è sembrato opportuno farlo perché mi pare che non ci siano ancora recensioni in italiano di questi due gioiellini sul web. Vi mando un bacione enorme e grazie per aver letto! 🙂

Annunci

8 thoughts on “Chanel collezione primavera 2015 Reverie Parisienne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...