Star dimenticate ma non da noi… Get the look: Joss Stone

Rieccoci qua con la nostra rubrichetta in cui andiamo a ripescare le super bellone di cui non si parla più e andiamo a scopiazzare i loro looks! Oggi vi ho tirato fuori Joss Stone, ve la ricordate? Adoro la sua voce soul, sensuale e grintosa e certe sue canzoni come “tell me what we’re gonna do now” o “right to be wrong” sono davvero stupende. Il suo stile è fresco, coloratissimo (vi ricordate i suoi capelli fucsia in “tell me what we’re gonna do now” o rosso fuoco in “tell me ‘bout it”? solo a lei stanno così bene!!) e un po’ hippy: nei suo video compaiono pantaloni a zampa di elefante, cappotti lunghi color verde prato, vestiti larghi con stampe etniche, mille braccialetti e canta sempre scalza!! Anche nel make-up ama osare con i colori, finalmente!!! Mi sono proprio divertita a scegliere i prodotti per riprodurre i suoi looks e ho fatto anche una riflessione (ogni tanto capita, sì!): personalmente, mi sono accorta che da qualche anno a questa parte ho rinunciato molto ai colori e mi vesto spesso di nero, grigio, bianco, beige e stop. Diamine, non sono ancora così vecchia!!! E’ che da sempre m’ispiro ad Audrey Hepburn che è l’eleganza fatta donna e cerco d’imitarla (mi rendo conto che è tipo come un criceto che cerca di imitare un visone, ma l’importante è provarci no? :P), e raramente ho visto Audrey indossare capi molto colorati. Però effettivamente è uno stile che m’invecchia e dovrei essere meno timida e osare di più con i colori! (poi è inutile che m’incavolo se mi dicono già “signora”!). Comunque, torniamo a Joss, dove sarà finita? Beh, ho letto parecchie cose curiose sul suo conto sul web: il primo album che ha ricevuto a 10 anni era di Aretha Franklin e la stimo ancora di più per questo, è dislessica e ha lasciato la scuola a soli 16 anni, nel 2011 la polizia inglese ha arrestato due uomini che stavano pianificando di entrare nella sua casa, derubarla e ucciderla (questa notizia mi ha inquietato parecchio) e per il momento pare che stia preparando un album reggae in collaborazione con Damien Marley (figlio del mitico Bob) che dovrebbe uscire a marzo 2015. Ma passiamo allo scopo di questo post, il make-up!!! 😀 Ecco le foto più interessanti che ho trovato:

Primo look: 

joss stone 3Quando ho visto questo make-up sono veramente impazzita, è una cosa meravigliosa davvero!!! Personalmente non credo mi truccherei mai così, ma è davvero un trucco di electricforte impatto visivo e originalissimo, e lei è stupenda! Ho subito pensato alla palette Electric di Urban Decay per riprodurre questo make-up, ci sono infatti il giallo che lei ha nell’angolo interno, quel viola intenso bellissimo sfumato nella prima parte della piega e il blu elettrico nell’angolo esterno e tra le ciglia inferiori. Non possiedo questa palette, anche perché costicchia abbastanza (45,90€) e conoscendomi so che non la userei mai, sono colori troppo pazzi. Nel caso amiate questo tipo di make-up, vi consiglio un ottimo dupe di questa palette, la makeup-revolution--paleta-de-sombras-de-ojos-salvation--colour-chaos-1_thumb_314x309Colour chaos-salvation del brand lowcost londinese Makeup Revolution, la trovate sul sito di Maquilalia (ho sentito ottime recensioni su questo sito e ha dei prezzi stracciati!) a soli 7,75€. E’ chiaro che la qualità non è la stessa, gli ombretti della Electric sono dei veri e propri pigmenti pressati che hanno una scrivenza pazzesca, ma se volete giusto togliervi uno sfizio perché non userete questi colori tutti i giorni la Colour chaos è un’ottima alternativa! ;). Non possiedo nessuna di queste due palettes perché come vi ho detto non sono il mio genere (ma mi andava di parlarvene perché sono perfette per questo tipo di make-up), perciò siccome vi ho detto all’inizio che questa rubrica la costruisco sempre in base a prodotti che già ho e che vi posso consigliare, vi indico un’altra alternativa ancora:

Viso: Qui Joss ha un incarnato davvero perfetto, da bambola!! Che invidiaaaaaa!! 😛 Sinceramente mi trovo in difficoltà qui, perché non conosco un fondotinta che permetta di ottenere una pelle così uniforme, quasi di porcellana. O per lo meno, quelli bio che uso io no di certo. Sarà effetto dell’amico photoshop? 😛 Comunque, come blush direi che le è stato applicato uno decisamente rosato, potreste usare il blush Swinging London di Neve Cosmetics (mi sono appena accorta che forse è andato fuori produzione nooooo!!! Lo trovate comunque ancora qui, prezzo 12,90€, lo swatch invece lo trovate qui) oppure Amour di Nars (circa 30,50€ da Sephora). Il primo non è esattamente un dupe del secondo in verità: sono entrambi opachi, ma Swinging London è un po’ più scuro e sul fucsia, mentre Amour è più un rosa antico. Entrambi però sono stupendi per creare l’effetto “bambola”. Sicuramente c’è un bel gioco di chiaroscuri in questo makeup viso, e per crearlo come sapete abbiamo bisogno della terra e dell’illuminante. Come terra vi consiglio come prodotto low cost la Chocoholic di Neve e come high brand la mia amata Les Beiges di Chanel (vi parlo di entrambe nella mia precedente rubrica su Nelly Furtado). Come illuminanti vi propongo sempre il Mary Lou Manizer di The Balm (14,95€ La Gardenia, WP_20150110_001ve ne parlo sempre qui) oppure il bellissimostupendomeraviglioso (permettetemi il neologismo, lo merita!) illuminante Camélia de plumes di Chanel (ehm…..56€ in tutte le profumerie ma è l’edizione limitata natalizia, sorry!). Ho scelto questi perché non illuminano lasciando i soliti glitterozzi che secondo me sono abbastanza antiestetici, questi lo fanno in modo raffinato lasciando una scia di luce color champagne, quasi come se fosse un ombretto.

Occhi: è sempre la mia parte preferita!!! Ed è anche l’elemento più particolare del make-up di Joss. Non possiedo ombretti gialli, ma credo che nell’angolo interno si possa tranquillamente mettere l’ombretto Polline della palette Duochrome di Neve Cosmetics, nella prima metà della piega (e credo anche della palpebra, anche se purtroppo avendo lei gli occhi aperti non si notano molto i colori che ha sulla palpebra) l’ombretto Casa delight (viola) WP_20150110_010della palette Makeup Delight di Neve Cosmetics e nella seconda metà della piega e nell’angolo esterno l’ombretto It’s a boy (blu elettrico) sempre della stessa palette (vi lascio qui accanto gli swatches, da sinistra Polline, Casa delight e It’s a boy). Per finire, abbondate di mascara come se non ci fosse un domani!!! 😛 (anche se lei forse ha le ciglia finte!!). Mi sto trovando divinamente con l’Iconic overcurl di Dior (circa 30€ in tutte le profumerie), è un signor mascara!!!! Allora, vi dirò due parole su di lui (più avanti se vi interessa vi faccio un post sui miei mascara preferiti!): premetto che sono un esserino parecchio peloso, e l’unico aspetto positivo di questa condizione è il fatto di avere (almeno quello!!!) le ciglia folte. Il mio problema è che sono drittissime e ho una paura matta del piegaciglia per una macabra storia che mia mamma mi raccontò da piccola: una sua collega si era completamente tagliata via le ciglia usando quell’arnese infernale!! Non ricorda infatti uno di quegli strumenti di tortura medievali? E quindi ancora lo temo e non l’ho mai usato, nemmeno il mitico Shu Uemura è riuscito a dissuadermi! 😛 Quindi ogni volta che metto il mascara, per qualche ora le mie ciglia stanno su, belle ammiccanti e cerbiattose, dopo un po’ però la piega mi saluta e crollano! XD Ho sentito parlare benissimo dei mascara Dior sul web, in particolare per il fatto che, a differenza di quelli di YSL, non si seccano velocemente. Non avendo mai DSCN0645avuto un mascara High Brand, ho deciso di svenarmi un attimino e di provare questo. Che dire? E’ tutto un altro mondo!!! Lo scovolino è a forma di cucchiaio, si appoggiano le ciglia sulla parte concava e si va verso l’alto, stando attente a lavorarlo bene. Le ciglia risultano subito incurvate e più lunghe, non so dirvi se anche più folte perché le mie lo sono già naturalmente (ve l’ho detto, sono un animaletto peloso! :P), e la cosa meravigliosa è che la curvatura rimane finché non lo struccate!!! E’ nerissimo, ha una durata pazzesca, non si sgretola e non indurisce eccessivamente le ciglia. E’ un po’ difficile da struccare ma con un po’ di pazienza viene via (io uso le salviette struccanti di Equilibra e do una seconda passata con lo struccante per occhi di Delidea). Esiste anche una versione waterproof ma io DSCN0654preferisco quella normale, trovo che i mascara waterproof secchino troppo le ciglia e siano troppo difficili da struccare. In poche parole (anche se ho già scritto un papiro in verità, dono della sintesi vieni a meeeeee!!!) ve lo stra-consiglio, so che è un investimento ma se volete un effetto ciglia finte andate sul sicuro!

essenceLabbra: è un po’ difficile capire dalla foto il colore del rossetto che indossaWP_20150111_014 Joss, sembra quasi un rosa lampone. Un rossetto simile che possiedo è il Long lasting di Essence nella tonalità 09 Wear berries (costo circa 3€).

 

 

Secondo look: 

joss-stone 1Questo è un look più portabile, con colori più sobri diciamo. Credo che sulla palpebra abbia un ombretto verde oliva e tra le ciglia inferiori invece un ombretto argento. L’insieme è davvero stupendo e bilanciato dal gloss nude. Vediamo un po’ come ottenerlo:

Viso: l’incarnato è uniforme e pallidissimo!! Qui so che l’effetto è voluto, ma io avrei preferito un minimo di contouring che è pressoché assente, mi sembra di notare però un blush pescato sulle guance. Vi consiglio in questo caso il mio adorato blush Bombay di Neve Cosmetics di cui vi parlo qui.

WP_20150111_040Occhi: per la palpebra avevo pensato al bellissimo ombretto Sumptuous olive di Mac, che è un verde oliva con bellissimi riflessi dorati (il refill costa circa 13€). Tra le ciglia inferiori invece si potrebbe applicare l’ombretto Gunmetal della palette Naked 1 di Urban Decay. Il mascara è sempre l’amatissimo citato sopra 😛 Vi lascio qui accanto gli swatches degli ombretti, a in alto Gunmetal e in basso Sumptuous olive.

Labbra: Qui sembra quasi che abbia usato un gloss nude, semplicemente per dare un turkish delightpo’ di luce alle labbra senza aggiungere colore. Premetto che non ho gloss nude, sia perché fanno molto anni ’90 (e non amo gli anni ’90 ma questo è un altro discorso…… :P) sia perché mi sembra inutile sinceramente spendere soldi per un prodotto che dura due nanosecondi (appena bevi o mangi un attimino puff!!!). Quindi se voglio le labbra “glossy” uso il burrocacao, così almeno le idrato nel frattempo. Il gloss nude (è un rosato-nude diciamo) più famoso della storia credo sia il Turkish delight di Nars reso famoso da Kim Kardashian (che tra l’altro mi sta antipatica, ma il mio dovere è parlarvi di trends e quindi beccatevi sto trend lanciato da lei) che costicchia però, circa 25€, sarà certamente ottimo ma è pur sempre un gloss. E i gloss come sappiamo sono fatti per durare poco. Perciò se volete spendere meno l’alternativa è per esempio Kiko, il loro Supergloss costa solo 4,90€ e avete una vastissima scelta di colori, tra cui il numero 103 beige perlato che potrebbe andare benissimo per riprodurre questo look! (vi lascio qui alcuni swatches che ho trovato su un blog).

E’ tutto per oggi ragazze, spero tanto che questo post vi sia piaciuto!! Forse avrete notato che a differenza di quello che avevo pubblicato su Nelly Furtado, qui non ho fatto una distinzione netta tra alternativa high brand e alternativa economica, semplicemente perché mi sono accorta che poi il post veniva troppo lungo (e anche così lo è, mannaggia a me!!! :P). Spero di avervi dato qualche ispirazione per truccarvi nelle vostre prossime uscite, vi mando un bacione e ci risentiamo prestissimo con un’altra novità! 😉

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...