Tag: Make up award 2014, and the winner is…

Dunque, anno nuovo, è tempo di classifiche. E oggi ve ne propongo una interessante sui miei super Top e i miei super Flop del 2014, ringraziando sempre Seredimakeup che mi ha taggata nel solito giochino (a quest’età mi diverto così, capitemi ragazze….), potete leggere le sue risposte qui. Ecco le regole del gioco (se c’è qualche altra blogger che legge la invito a partecipare!):

  • Linkare il Blog di Pink Box – Il Portale delle Donne all’interno del vostro post
  • Intitolare il post con: “Tag: Make Up Awards 2014, and the Winner is” 
  • Scegliere massimo tre vincitori per ogni categoria
  • Una volta scritto il post tornare sull’ articolo di Pink Box lasciandoci un commento
  • Inserire l’hashtag #makeupawards2014andthewinneris per condividere sui Social

Ok, partiamo!! 🙂

Miglior prodotto viso 2014, and the winner is…. 

Premetto che non ho ancora trovato IL fondotinta. Quello che quando lo applichi stai con la bocca aperta davanti allo specchio dicendo “ohmioddioooo, mi ha fatto sparire tutte le imperfezioni!!!! 😀 ” (ma esiste un fondotinta del genere? Boh!!). Comunque, mi sono trovata bene (e sono anche arrivata a fare un buchetto nella cialda!) con il fondotinta flat perfection di Neve, colorazione Tan Warm per la mia pelle olivastra. E’ un buon fondotinta in polvere compatto, opacizza bene e copre discretamente. Trovo che sia più coprente se applicato con una spugnetta invece che con il WP_20150105_005pennello, però non lo promuovo a pieni voti per due difetti: uno, su di me non dura molto. Due, in inverno che ho qualche pellicina perché il freddo mi secca la pelle la evidenzia di brutto. Quindi o idrato la pelle come se non ci fosse un domani prima di metterlo, ma poi mi lucido subito, o non lo metto. Tutto sommato non è male, ma non posso certo primer potionindicarlo come il mio fondotinta del cuore. Invece tantissimo amore per il primer potion di Urban Decay (la versione basica), perché è l’unico che fa davvero durare gli ombretti sulla mia palpebra oleosa tutto il giorno. Sono anni che lo uso e non mi delude mai! Certo che però quando guardo l’inci chiudo gli occhi, fa rabbrividire! Ma pazienza, nella vita bisogna accettare i compromessi a volte, no? 😉

Miglior prodotto labbra 2014, and the winner is…

Innanzitutto, io non so stare senza il burrocacao. Quindi anche lui che sembra un cosino insignificante rientra nella mitica Top ten. Il migliore in assoluto secondo me è il burrocacao con burro di Karité de l’Occitane en Provence di cui vi parlo qui. Idrata le labbra a lungo e le lascia davvero morbidissime, questo credo sia merito dell’ottimo inci. Poi, qua verrò accusata di blasfemia e faccio subito un mea culpa. La sottoscritta, appassionata di make-up da tempo immemore, ingiustificabilmente ha acquistato il suo primo rossetto Mac solo un mese fa. Lo so, ho peccato. Comunque per rifarmi il mio primo rossetto è stato Russian Red. Ieri sera mentre guardavo per l’ennesima volta “Il MCDDEWE FE027diavolo veste Prada”, ad un certo punto ho detto “E’ luiiiii!!!”, sono andata a cercare su internet che rossetto indossa Anne Hathaway nella scena in cui va a Parigi ed era LUI, Russian Red. Vi lascio la foto accanto (sì, è meglio che lo vediate su Anne e non su di me! :P). E’ quel rosso con un sottotono freddo meraviglioso, che ti rende elegante anche se mac russian redsei in ciabatte e con i bigodini in testa. E’ opaco ma non secca troppo le labbra, e crea quasi un effetto velluto. Ok, mentre lo descrivo mi sto commuovendo, la vecchiaia è vicina. Adesso capisco perché mezza popolazione femminile del pianeta terra loda i rossetti Mac, perdonatemi perché finora ho peccato a usare quelli di altre marche più economiche.

 Miglior prodotto occhi 2014, and the winner is….

blueQua ragazze è stata durissima. Lo sapete che i prodotti per gli occhi sono la mia grandissima ossessione/ragione di vita 😛 :P. Quindi non sapevo che pesci…ehm, che ombretti pigliare in questa sezione. Innanzitutto, la mia scoperta wow di quest’anno è stato sicuramente il pigmento Blue Brown di Mac. E’ una cosa indescrivibile, non scherzo. E’ un marrone con riflessi blu, ma a seconda di come lo colpisce la luce diventano quasi rossastri, una cosa di una bellezza assurda. Vi lascio lo swatch qui accanto, ho preso la foto da questo blog. Rende lo sguardo intenso e magnetico, se poi mettete una matita nera nella rima interna è la fine! *_*. Altro prodotto Top è l’under eye concealer di Nabla nella tonalità 3.0. Lo uso quasi tutti i giorni e lo sto finendo infatti! Presto vi farò un post di confronto tra i vari DSCN0427correttori che possiedo, come per la matita nera il correttore è una delle mie lotte personali! 😛 Questo di Nabla lo adoro, sia per l’inci ottimo (che non è una cosa da poco, visto che io personalmente non me la sento di mettere prodotti con siliconi nella zona delicata del contorno occhi) sia per la consistenza liquida al punto giusto che non va quindi a segnare le linee di espressione. Altro punto a suo favore è la copertura: la tonalità 3.0 è leggermente aranciata e va a coprire bene le mie famigerate occhiaie. Vogliamo parlare del prezzo? Solo 8,50€, ho detto tutto. Potevano mancare le palettes? Certo che no. Qui la scelta è stata terribile. Alla fine ho scelto la palette “The Starlet” di Marc Jacobs. Se marcjacobs_thestarlet001anche l’occhio vuole la sua parte questa è una piccola meraviglia già dal packaging. Nero e lucido, compatto, piatto, essenziale ma elegante. E dentro, che ombretti!! I colori non sono molto originali, ma non l’ho scelta per questo infatti. L’ho scelta perché la texture è la migliore che io abbia mai provato. E’ polvere ma diventa quasi una crema sulla palpebra, basta poco colore perché la pigmentazione è altissima e la resa metallica, quando applicate quell’oro sulla destra vi sembra quasi di avere una foglia d’oro vera sulla palpebra. Pazzesco. Il prezzo invece è meglio che non ve lo dica 😛

Miglior marchio make-up 2014, and the winner is…

urban decay

Aaaaah, qui è stato arduo (mi sa che l’ho già detto troppe volte ahahaha! Ma non è colpa mia!), diciamo che non c’è un vero e proprio vincitore ma due a pari merito. Urban decay e Mac. Scontato? Forse, ma sono i miei preferiti. Gli ombretti Urban decay sono incredibili, si va sempre sul sicuro. Pigmentatissimi, colori originali, durata ottima. La matita Perversion è una delle poche matite che scrive e dura nella MIA rima interna. Il primer potion credo sia uno dei primi usciti sul mercato e a mio avviso è ancora imbattuto come qualità. E’ la Urban decay che ha lanciato con la Naked 1 la moda delle palettes nude e adesso per colpa loro ne siamo sommersi! XD Avrei da ridire il fatto che ultimamente stanno diventando un po’ monotoni e stanno riproponendo gli stessi ombretti nelle ultime palettes, e poi il fatto che ho letto in giro che la qualità della Vice 3 non era di certo eccelsa mmmh! Mac invece, che dire…..tanto amore. Certo, nemmenomac-cosmetics-logojpg-tnrlilnc loro sono perfetti. Alcuni ombretti (la mia personale fregatura è stata Shale, ci vogliono esattamente 35 strati per vedere un po’ di colore mannaggiaalui) non scrivono molto, la matita di cui vi parlerò più avanti è stata una grossissima delusione, ma non è innegabile che questo sia un brand di altissima qualità. Diciamo che gli stili sono diversi: Urban decay è un po’ più ribelle e “underground” e Mac è fighetto e professionale :P. Di Mac amo i pigmenti, il soft and gentle, i pennelli, l’immensa varietà di prodotti che vorrei provare ma per il momento mi manca la grana, uff.

Peggior marchio 2014, and the winner is….

catriceCatrice. In verità sono cattiva a scegliere Catrice, perché non ho nulla di questo brand. Ma è proprio questo il punto, non ho nulla perché non c’è nulla che mi attiri. Ogni volta che vado da Coin mi fermo davanti allo stand e una vocina interiore (che in realtà è quella cattiva perché vorrebbe farmi spendere ma questo è un’altro discorso :P) che mi dice: “dai, dagli una chance, prova qualcosa!” e allora cerco e cerco ma non mi attira nulla. La Catrice è sorella della Essence, il punto è che mentre l’acquirente medio della Essence è la persona che vuole togliersi uno sfizio senza rovinarsi, sapendo che non si deve aspettare una qualità eccelsa, i prodotti Catrice costano di più e la qualità non mi sembra molto superiore. Quindi nei casi di “sfizio salva-portafoglio” io vado sempre su Essence alla fine. Catrice dovrebbe lavorare di più sull’originalità secondo me, propone sempre cose viste e riviste, nulla di wow.

Miglior novità make-up 2014, and the winner is….

Nabla. Io adoro Mr Daniel Makeup, lo seguo da anni. Il suo stile è sempre in sintonia con il mio e poi è davvero un mago, rimango sempre incantata ogni volta che guardo un suo tutorial. Non ho provato tantissimi prodotti purtroppo, ma ho qualche ombretto e il correttore che ho amato dalla prima applicazione! Mi piace molto questo brand perché unisce una qualità degna di brands come Mac e Urban decay alla filosofia del bio, è da tempo che aspettavo una cosa del genere perché spesso il make-up bio lascia molto a desiderare (dura poco per esempio, sono i siliconi purtroppo che permettono certe performance). Invece Daniele è riuscito a mettere sul mercato ottimi prodotti con un buonissimo inci e prezzi molto accessibili, è davvero un grande! Credo che tutte noi aspettiamo con ansia che Nabla esca con un fondotinta, un primer occhi e viso, una linea di pennelli…..propongo una petizione! 😀

Miglior prodotto in assoluto 2014, and the winner is…

guerlainUn profumo che volevo da anni, che mi fa impazzire e che snifferei senza ritegno: La petite robe noir di Guerlain. Non immaginate la mia felicità quando mi è stato regalato per Natale! Di profumi belli ce ne sono tanti, ma credo che questo quando lo senti ti rimane in testa per ore perché è originalissimo. E’ super femminile, sa di ciliegia credo, non sono brava a identificare le singole componenti ma l’insieme è sublime.

 

Peggior prodotto in assoluto 2014, and the winner is…

WP_20150106_003Fortunatamente non ho beccato molte sòle quest’anno, sarà perché leggo 500 mila recensioni prima di comprare qualcosa. C’è un prodotto però che è estremamente soggettivo e mi frega sempre: le matite per la rima interna. Due mi hanno deluso moltissimo: la long lasting di Wjcon nera e il pro long wear eyeliner di Mac nel colore black ice. Per la prima ancora non riesco a capire, perché ho preso la stessa matita nella colorazione strong coffee e l’adoro, scrive tantissimo e dura una vita! (ve ne parlo qui). Presa dall’entusiasmo per la prima ho preso anche la nera, ma quella invece non scrive proprio una cippa nella rima interna. Vabbé,WP_20150106_006[1] la spesa non era grossa (circa 4,90€), ho imprecato un po’ ma niente di che. La seconda invece, è stata un’enorme delusione. Sono andata contenta come una pasqua al Mac corner aperto recentemente all’Iper di Savignano a mare. Volevo la Feline all’inizio, ma la commessa mi ha fatto vedere che quella era ancora più nera ed indelebile, e andava bene anche per la rima interna. Risultato: torno a casa, la metto e non scrive nella rima interna neanche a pregare in quechua. Questa me la lego al dito!

E con questo è tutto, sono stata prolissa come mia abitudine e ho aggiunto cose che non c’entravano niente, ne sono consapevole. Spero tollererete la mia pazzia e spero anche di farvi un po’ ridere ogni tanto, alla fine lo scopo è anche questo, farvi svagare un po’. Buona befana ragazze, un bacione e al prossimo post! Vi svelo un’anteprima, ci sarà un’altra protagonista della rubrica “star dimenticate ma non da noi”…. Stay tuned! 🙂

Annunci

14 thoughts on “Tag: Make up award 2014, and the winner is…

  1. Grazie per la risposta e per avermi citata 😉
    Il Flat lo uso anch’io, sopratutto in primavera ed estate, perché riesce ad assorbire il sebo in eccesso e non mi lucido 😉
    Del Primer Potion ho usato solo i campioncini, lo sai che non mi convince al 100%? Boh, impressioni.
    Prossimo acquisto: Blue Brown, mi hai tentata xD è bellissimo *-* Per non parlare della palette di Marc Jacobs (che io adoro alla follia come stilista), però conosco il prezzo e quindi “NO! Serena non puoi” xD
    E, per ultimo, lo sai che io mi ci trovo benissimo con quella matita nera di Wjcon?! Vedi… Come cambiano le cose da persona a persona, io ci penso sempre!

    Un bacioneeee

    Mi piace

    • Blue Brown è una cosa meravigliosa, la versione piccola costa 10€ quindi ci sta di brutto! 😉 siiii credo che la matita nera e il correttore siano i prodotti più soggettivi in assoluto, infatti non riesco ancora a capire come mai la marrone su di me è una bomba e la nera non scrive, mah….. Un bacione anche a te, grazie per il tag!!! :*

      Liked by 1 persona

  2. I rossetti Mac non li batte nessuno! Ho smesso di comprare rossetti high brand…preferisco spendere molto meno ma avere rossetti che durano. Fai incetta ora miraccomando! P.s. per colpa tua ho inserito nella mia wishlist Blue Brown di Mac… 🙂 Compimenti per le tue recensioni!

    Mi piace

    • AAAhhh sfondi una porta già aperta ahahha!!! Vorrei tanto relentlessly red, velvet teddy, girl about town e flat out fabulous!! *_* intanto martedì mi arriva Mehr, ho approfittato che adesso è disponibile perché va subito sold out, è incredibile! Spero che mi stia bene perché di solito i rossetti rosa non me li vedo (a parte i fucsia), ho la pelle olivastra e un po’ stona il rosa. Però ne parlano tutti così bene che non ho saputo resistere! 😛 Tu ce l’hai? Aaaaah bravissima, blue brown è davvero una meraviglia, te ne innamorerai! Grazie mille a te per aver letto e commentato, un bacione!

      Mi piace

  3. Peccato per la matita Wjcon:/ Comunque di Catrice sono ottimi gli ombretti ma soprattutto la matita sopracciglia, dura a lungo ed ha il giusto mix, non troppo morbida ma neanche troppo dura, mi piace tantissimo!Poi avevano fatto un dupe perfetto del Benetint, si chiamava Blush Tint ma siccome era troppo bello per essere vero, lo hanno tolto per rinnovare la collezione, lasciandomi nella disperazione ç_ç

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...