Star dimenticate, ma non da noi… Get the look: Nelly Furtado

Questo sarà un post diverso… Premetto che, siccome so che ci sono trenta mila miliardi di blog sul tema make-up e beauty, il mio intento è proporre sempre qualcosa di originale. So che è difficile, ma mi preme tanto offrirvi qualcosa di nuovo ogni volta e questo sarà il mio impegno sempre. Oggi ho pensato di inventare una nuova rubrica: mi sono accorta che ci sono tantissime cantanti e attrici del passato o anche contemporanee che sono cadute nel dimenticatoio, anche se erano/sono donne che si sono distinte per la loro bellezza e il loro talento. Siccome è un peccato non sentirne più parlare, ho deciso di tirarle fuori io! Spero vi piaccia l’idea, ho deciso di iniziare con Nelly Furtado questa settimana. Trovo che Nelly sia davvero bellissima: la pelle ambrata che ricorda le origini portoghesi, i capelli scuri, il viso allungato e i lineamenti molto fini. Anche se le sue canzoni possono piacere o non piacere (il suo ultimo album “The Spirit Indestructible” uscito nel 2012 è stato proprio un flop!) non si può negare che abbia una voce molto particolare. Girando qua e là sul web ho trovato alcuni look molto interessanti che vi mostro di seguito, per riprodurli ho fatto due versioni: una usando prodotti costosi, l’altra con alternative più economiche cercando sempre di ottenere lo stesso risultato, in modo da accontentarvi tutte! Ovviamente vi indico solo prodotti che possiedo e che ho già testato, per cui ve li consiglio. Non vi segnalerò particolari prodotti per la base (fondotinta e correttore) perché quelli sono prodotti molto personali e non è detto che ciò che uso io vada bene per tutte voi per tipologia di pelle e sottotono. Spero che questa mia idea vi piaccia e se vi vengono in mente altre attrici, cantanti o artiste contemporanee o del passato di cui non si parla più scrivetemi il nome nei commenti sotto che parto con le ricerche!

Intanto, cominciamo con Nelly:

Ho notato che il più delle volte predilige makeup di questo tipo, con un incarnato luminoso, un velo di contouring, una semplice riga di eyeliner e un rossetto carico. Ecco come ottenerlo:

 Nelly Furtado1

Momento “crisi di autostima di fronte ad una simile gnoccaggine”…..ok, procediamo!

Alternativa 1 (brands più costosi):

Viso:

Illuminante: (da sfumare sugli zigomi, sotto l’arcata sopraccigliare, lungo il dorso del naso, sull’arco di cupido, e infine sulla fronte e sulla punta del mento solo se non avete la pelle grassa mi raccomando, altrimenti accentua il problema) vi consiglio Mary Lou Manizer di The Balm (La Gardenia, 14,95€)

WP_20141205_001      WP_20141205_002 WP_20141205_004

 

 

Mary Lou in tutto il suo splendore!!

 

 

 

Terra: Io uso spesso la 4sun all in one di Pupa nella tonalità 004 per pelli olivastre, ma mi sono accorta che era una edizione limitata!! Ho letto però ottime recensioni sulla terra “Bahama mama” di The Balm (che non ha un buon inci ma nemmeno quella di Pupa quindi amen! Non sono una talebana del bio come vi ho detto, dato che comunque la terra va a coprire una piccola parte del viso) che costa 12,95€ sempre alla Gardenia.

DSCN0299[1]

Pupa 4sun all in one, purtroppo non si trova più!

Occhi: They’re real! Push up liner di Benefit (25,50€ da Sephora) e mascara della stessa linea (They’re real! mascara, 26,50€ sempre da Sephora, io ho la versione mini però che costa 10€)

DSCN0303DSCN0305

Labbra: E qui comincia il guaio! nel senso che non sono una “tipa da rossetto”. Quasi tutti i rossetti mi seccano le labbra e non li porto spesso anche perché preferisco caricare gli occhi e voglio evitare l’effetto “drag queen”! E poi la cosa scocciantissima è che la maggior parte dei rossetti vanno ritoccati, controllati ecc ecc perché durano poco ed io sono una che non ha pazienza!!

DSCN0306Non ho ancora provato i Mac di cui sento sempre meraviglie (rimedierò presto, non temete, la prossima settimana mi arriva Russian Red aaaaah!) ma qualche rossettino che mi piace ce l’ho. Nelly nella foto ha un bel fucsia satinato, vi consiglio su questa tonalità il just bitten kissable balm stain della Revlon nella tonalità 020 Lovesick: non secca le labbra (se applicato sopra un burrocacao ovviamente), dura parecchio perché anche quando va via il colore le labbra rimangono comunque leggermente tinte e sa di menta! Il prezzo è di circa 12€ da Acqua e Sapone o comunque in qualsiasi drugstore.

WP_20141205_053

Alternativa 2 (low cost):

Viso:

Illuminante: vi consiglio la palettina sun club della Essence (esiste in versione brunettes per ragazze dalla pelle medio-olivastra e blondes per ragazze dalla pelle chiara). WP_20141205_010Sono abbastanza shimmer perciò vi consiglio di utilizzarle con mano leggera! Il costo è super accessibile come tutti i prodotti Essence, solo 4,49€, e lo trovate in tutti i drugstore (Coin, Oviesse, Smoll ecc…) se siete fortunate perché di solito gli stand Essence sono presi d’assalto!

Terra: per il suo prezzo irrisorio (4,20€) e il suo ottimo inci vi consiglio la cialdina “chocoholic” di neve cosmetics. La uso da tantissimo tempo, l’unica pecca è che sulla mia pelle olivastra non si vede tantissimo! E’ un marrone caldo che non vira all’arancio ed è perfettamente matte, ottimo per il contouring. Ve lo consiglio soprattutto se avete la pelle da chiara a media. La durata è buona per essere un prodotto bio e lo trovate sul sito di neve (www.nevecosmetics.it) o nei vari rivenditori fisici spuntati (per fortuna!) ormai ovunque.

Ecco qui sotto “chocoholic”:

WP_20141205_011

Occhi: eyeliner in gel eyestudio lasting drama di Maybelline nel colore 01 intense black (prezzo 10,49€). Con questo prodotto è stato amore a prima vista. Non sono una da riga da eyeliner (anche perché ancora non mi riesce benissimo mannaggia a me!) ma presi questo della Maybelline ormai credo due anni fa per fare i classici pastrocchi nella speranza d’imparare (sigh!). Beh, vi dico che ancora lo uso perché non si è seccato!!! Il colore è un nero intenso, è sufficiente una passata per avere un colore pieno, il prodotto è bello cremoso e semplice da applicare ma una volta messo sulla palpebra si fissa e non lo smuovete più! Ha un’ottima durata, l’unica pecca è il pennellino in dotazione che a mio avviso è troppo piccolo e ha le setole tondeggianti e non oblique, secondo me è poco comodo per creare la codina finale.

WP_20141206_001 Preferisco un pennello con le setole oblique, infatti utilizzo da sempre il pennello di precisione per eyeliner della Essence, al magico prezzo di 1,89€! Ce l’ho da anni e lavandolo non ha mai perso un pelo, nonostante il piccolo prezzo la qualità è ottima (ecco qui a fianco il mio tesssoro!!!)WP_20141206_005

Come mascara mi trovo benissimo con il L’oréal ciglia finte farfalla, allunga e separa benissimo le ciglia, apre proprio lo sguardo! Mi piace davvero tantissimo lo scovolino asimmetrico (l’ho preso perché mi ha incuriosito di brutto proprio lo scovolino) che permette di allungare bene anche le ciglia esterne, ha un’ottima durata e non si sbriciola nel corso della giornata vagando in giro per il viso. Bisogna DSCN0341lavorarlo per bene per ottenere l’effetto ciglia allungate all’esterno ma ne vale davvero la pena, promosso di brutto. Lo trovate nelle profumerie e nei drugstore e costa circa 16€.

Labbra: Vi consiglio assolutamente un ottimo rossetto dal costo veramente conveniente: il Rimmel by Kate Moss numero 05. E’ un fucsia acceso molto bello sia d’inverno che d’estate, la cosa sorprendente per me che spesso non tollero i rossetti (vedi sopra!) è il fatto che lascia le labbra idratate pur avendo un’ottima durata! E come se non bastasse hanno anche un buon inci, mi piacciono davvero tanto! Questo rossetto ha un finish satinato, se preferite invece un effetto matte vi consiglio una delle nuovissime tinte della Wjcon che stanno davvero spopolando! Io ho testato la numero 12 viola orchidea, che è un bellissimo fucsia. Per ora vi lascio le mie prime impressioni, poi se volete vi farò un post apposito e testerò altri colori! Dunque: appena applicata la tinta si presenta lucida, poi dopo qualche secondo si asciuga e diventa completamente matte. Secca un pochino le labbra essendo una tinta (quindi non è idratante come il rossetto di Kate Moss, sono due prodotti completamente diversi) ma la cosa allucinante è la durata: solitamente quando mangio so che devo dire addio al rossetto e amen, invece incuriosita dalle ottime recensioni che ho letto in giro l’ho testata prima di fare colazione: incredibile ragazze, dopo una crostatina alla marmellata e un cappuccino lei era ancora lì! E’ la prima volta che mi capita e stavo per urlare al miracolo ahahah! Ovviamente il lato negativo è che secca le labbra, ma basta picchiettare sopra un po’ di burrocacao e problema risolto. E questo miracolo al magico prezzo di 6,90€, che volete di più? Devo testare assolutamente il colore sangria che mi sembra bellissimo, vi aggiornerò presto! Ok, povera Nelly sto divagando come al solito, passiamo al prossimo makeup!

WP_20141205_017      WP_20141205_018

Scusate per la qualità non eccelsa delle foto, mi devo attrezzare con una fotocamera migliore e soprattutto in questi giorni piove sempre e di giorno non c’è mai luce! Nella foto in alto a destra trovate a sinistra il rossetto di Kate e a destra la tinta Wjcon.

 

Nelly+Furtado 4

Ok, in questa foto il make-up non si vede benissimo, ma io credo che abbia un ombretto matte grigio sulla palpebra e un eyeliner grigio metallizzato, unito ad un tocco leggero di blush e un gloss rosato. Vediamo quali prodotti potete usare per ottenerlo:

Alternativa 1 (brands più costosi):

Viso: Ok, non so se è perché mi sono fissata e lo vedo dappertutto ma mi sembra che sulle guance abbia il blush orgasm di Nars. Io e quel signorino flirtiamo da una vita, ma so che i miei poretti dilatati non gradirebbero di essere messi in primo piano da cotanto sbrilluccichio…quindi niente, ci ho rinunciato. Però la carne è debole e cederò….oooohsssì! Intanto vi dico, così per la cronaca, che è un blush bellissimo!! Un rosa-pesca con brillantini dorati, detto così è banale ma fidatevi che è uno splendore. Che costa la bellezza di 30,50€ da sephora, ma vabbé…. “si vive una volta sola”, “mi devo tirare su il morale”, “me lo merito perché lavoro tanto” e molte altre frasi fatte che usiamo sempre per giustificare tali folli misfatti nei confronti del nostro povero bancomat! 😛 Date un’occhiata qui!

Occhi: Dunque, un bel ombretto grigio matte lo trovate per esempio nella palettina di Too Faced “matte eye”, il colore è “pebbles”. E’ un bel grigio che vira un pochino sul blu, è davvero intenso e non si stende a macchie come fanno a volte gli ombretti matte. In generale la palettina mi piace molto, se volete ve ne parlo in un post a parte perché sennò divento fastidiosamente divagante come mio solito. Vi dico per ora che la presi tempo fa sul sito www.lookfantastic.com e la pagai circa 30€, ho appena scoperto che non compare più lì! Comunque la trovate senza problemi da sephora perché non è un’edizione limitata.

DSCN0338[1]Per l’eyeliner invece vi consiglio uno dei miei amori: la matita effet smoky di Bourjois nel colore 74 grey shadow. Lo so che sono una cattivona a parlarvene perché non è facilmente reperibile (ho fatto una ricerchina se vi interessa e l’ho trovato su amazon, beccatevi il link: http://www.amazon.co.uk/Bourjois-Effet-Smoky-Pencil-Shadow/dp/B003A4N3FM ). Durante questa ricerchina ho scoperto con orrore che il grigio pare non lo facciano più, ci sono solo due neri e un marrone, perchéeeee??? WP_20141205_020[1]Comunque, vi spiego la particolarità di questo eyeliner: a parte il colore antracite bellissimo e l’ottima durata, la cosa figa è che nell’estremità opposta non c’è il solito sfumino. Eh no. Lasciatemi sfogare un attimino contro sti cavoli di sfumini e chi li ha inventati. Mi è capitato con le matite di Pupa per esempio che stendevo sulla palpebra un colore bellissimo per fare la riga di eyeliner, e quando arrivavo a fare la codina finale giravo la matita per usare il famigerato sfumino. Ma ahimé, invece che sfumare la codina per renderla meno definita la cancellava proprio. Invece mi sono innamorata di questa matita proprio perché nella parte finale ha un pennellino appuntito che permette di sfumare benissimo la codina finale, diminuendo l’intensità del colore senza cancellarlo. WP_20141205_022[1]Quando la vidi la prima volta nello stand Bourjois a Bruxelles non gli avrei dato un euro, però vabbé, tanto per provare la comprai (costava 8€ circa). E’ un enorme danno per l’Italia invece che la Bourjois non sia qui da noi, perché questa matita è una bomba, la metto al mattino quando ho fretta e mi dura tranquillamente fino a sera e per questo ho comprato anche quella viola e quella marrone. Ho voluto parlarvene perché mi pare non ci siano recensioni in italiano sul web e mi sembra invece un prodotto che dovete conoscere perché è davvero pratico e originale. Se vi capita di andare in Inghilterra, in Francia in Spagna o in Belgio dove vendono Bourjois non fatevele sfuggire mi raccomando! 😉

DSCN0341Come mascara direi che vi consiglio l’hypnose doll di Lancôme, non solo perché fa delle ciglia strepitose ma perché ha un buonissimo profumo di rose! (colore so black! 01, prezzo 29,90€).

 

 

Alternativa 2 (low cost):

Viso: Direi che per ottenere quel bellissimo effetto glow-pescato potete usare il bellissimo blush “coral” di Sleek (lo trovate qui al magico prezzo di 5,49€). E’ un color corallo con micro glitter dorati, bellissimo. WP_20141205_025

Occhi: E anche qui mi affido a Sleek e vi consiglio un bel colore grigio matte contenuto nella palette “ultra mattes V2 extra darks”. Il colore si chiama thunder (il primo da sinistra in basso). La palette la potete trovare qui, costa 9,99€ e ve la consiglio perché è davvero difficile trovare a

DSCN0349[1]questo prezzo una palette scrivente con tutti colori matte. Per l’eyeliner potete usare la matita di Kiko automatic precision eyeliner e khol nel colore 715 grigio multicolor, un bel grigio scuro con tanti microglitterini che danno una botta di vita all’ombretto grigio opaco! (prezzo 5,90€ da Kiko). Come mascara vi consiglio il Maybelline the colossal volum express (nei supermercati e profumerie al prezzo di circa 10€, varia da negozio a negozio) che non crea secondo me un effetto molto drammatico ma allunga e definisce bene le ciglia.

Ultimo makeup figo che ho trovato sul web di Nelly è questo:

nelly-furtado-3

A parte il fatto che mi piace da morire com’è vestita, il make-up non è nulla di originale per la verità, ma mi è sembrato davvero bellissimo!! Un oro molto acceso sulla palpebra e una bella riga spessa di eyeliner, il resto del viso rimane molto naturale invece. Vediamo come riprodurlo:

Alternativa 1 (brands più costosi):

Viso: E’ molto evidente il contouring in questa foto! La mia new entry della settimana è la terra “Les Beiges” di Chanel…flirtavamo da un po’ (“pure con questa?” direte…eh sì, che ce posso fa’, me piace flirtare!) e alla fine complice quel bastardo del 20% di

DSCN0354[1]sconto da Sephora l’ho presa (prezzo pieno ahimé 44€ circa). Ve ne parlerò appena saremo entrati più in confidenza, per ora vi dico che la polvere è setosissima, ha un profumo divino e si fonde perfettamente con l’incarnato senza creare stacco, è stupenda! La mia è la numero 50, la trovo a volte un pochino chiara per la mia pelle olivastra, ma in verità credo che l’effetto “soft” che crea sia voluto. Qui forse la makeup artist di Nelly invece ha usato un po’ troppa terra e secondo me questo finisce per indurire un po’ i suoi lineamenti, ma è una mia opinione personale, sicuramente l’effetto è davvero drammatico e scolpito! (di certo non da tutti i giorni!). Altrettanto marcato è l’illuminante, che crea contrasto con le zone d’ombra. Altra new entry che devo ancora testare per bene è il soft and gentle di Mac (prezzo circa 30€ da Mac). Ne avevo talmente le scatole piene di sentirne parlare che l’ho preso! DSCN0355[1]E davvero la sua fama è meritata, è un illuminante molto discreto color champagne, che dà un tocco di luce naturale stupendo, sembra quasi provenire dalla pelle stessa. Spesso gli illuminanti risultano troppo shimmer e per me che ho la pelle grassa l’effetto “patatina fritta” è all’angolo, questo invece sfumato sugli zigomi è discreto ma si vede che c’è, ecco. Avrete già capito che l’adoro, vi farò comunque se vi va una recensione più accurata man mano che lo utilizzo. WP_20141205_037[1]

Occhi: Come vi dicevo, non è un trucco particolarmente originale MA ha qualcosa di unico: quell’ombretto oro-giallo pazzescamente bello!!! (lo so, sono una “ombrettomane”). Non è facile trovare in commercio un ombretto di un colore così particolare e devo dire che mi sono un po’ scervellata e ho frugato dappertutto per trovare le due alternative. E’ un bellissimo oro caldo che dona particolarmente a chi ha la pelle ambrata e i capelli scuri come Nelly, credo che alle ragazze con la pelle o i capelli molto chiari doni di più una tonalità di oro freddo (vedi per esempio l’ombretto aurum di Nabla). Come high-brand vi propongo “remix” della palette “the soundtrack” di

DSCN0361[1]Bare Minerals. I loro ombretti sono davvero super pigmentati e “burrosi”, vi consiglio davvero di provarli! Inoltre l’inci non è male, non contengono infatti siliconi e tra gli ingredienti ci sono olio di borragine (ma che è? Aspetta aspetta…..ah, è una pianta da cui si estrae un olio che contiene degli acidi grassi essenziali  che contrastano l’invecchiamento della pelle!! Se siete curiose vi lascio il link dove mi  sono informata: http://ambientebio.it/usi-e-proprieta-dellolio-di-borragine/) caffeina e cetriolo che dovrebbero rivitalizzare il contorno occhi. Tornando a remix, è davvero un oro bellissimo e credo che per la qualità di questi ombretti (gli altri colori sono un crema matte, un bronzo intensissimo super shimmer e un verde oliva scuro shimmer) valga davvero la pena prendere questa palette (da Sephora costa 36,90€). DSCN0362[1]

Alternativa 2 (low cost):

Non mi soffermo molto sul contouring, sul mascara e l’eyeliner stavolta perché direi che vanno bene quelli che vi ho già descritto sopra (altrimenti poi diventa un post kilometrico!). Volevo però parlarvi dell’ombretto che ho scelto come alternativa low cost per realizzare questo trucco: si tratta dell’ombretto mono Kiko numero 102, oro scuro perlato. Quest’ombretto ha un valore affettivo per me: l’ho preso credo quasi  5 anni fa (non dovrei neanche più usarlo perché è stra-scaduto, ma vabbé, finché scrive lo uso!) mentre ancora facevo l’università, ero squattrinata (non che ora la situazione sia cambiata radicalmente, ma questo è un altro discorso!) e giravo per Bologna dopo ogni esame andato bene per gratificarmi e comprarmi qualcosa di carino e soprattutto low cost! All’epoca ero totalmente inesperta, entrai da Kiko e scelsi l’ombretto oro solo perché mi piaceva il colore, senza farmi viaggi mentali strani sulla pigmentazione, il mio sottotono ecc ecc. Ebbene sì, lui è stato il mio primo ombretto. Un bel oro caldo che stendevo sulla palpebra senza la minima sfumatura, così a caso! WP_20141205_045[1]Beh ragazze, nonostante il prezzo davvero mini (sul sito adesso costano addirittura solo 2,90€) la pigmentazione è davvero ottima e dura nel tempo (vi assicuro che dopo tipo 5 anni ancora scrive!). Direi che dopo di lui gli amori sono stati tanti, alcuni passeggeri e altri folli e infiniti, ma il primo ombretto non si scorda mai!! Ok, dopo avervi raccontato questa storia che non c’entrava niente concludo questo post kilometrico, vi ringrazio tantissimo per averlo seguito e spero che questa serie vi piaccia, fatemi sapere se volete che nel prossimo post parli di qualche attrice/cantante ecc in particolare, io qualche idea già ce l’ho! Un bacione ragazze!!

Annunci

3 thoughts on “Star dimenticate, ma non da noi… Get the look: Nelly Furtado

  1. Pingback: Ombretto rosso vade retro? Ma anche no! | Eau de rugiada

  2. Pingback: Star dimenticate ma non da noi… Get the look: Joss Stone | Eau de rugiada

  3. Pingback: Cinema e make-up: “Lunchbox” e l’India più autentica e intensa | Eau de rugiada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...